TENUTA MONTENISA

“In questa terra di grandi vini si coltiva la vite da sempre.”

LA FRANCIACORTA

“Curtes francae”

Forse è per questo che alcuni affermano che “Franciacorta” abbia origine da “Petite France”, nome affettuoso che le diede Carlo Magno!
Più probabilmente deriva da “curtes francae”, una corte monastica medievale che godeva di particolari franchigie.

LA FRANCIACORTA

Un metodo di produzione

La sua eccezionalità nella produzione di vini è dovuta al suolo ricco di minerali, fertile, ben drenato grazie ai ciottoli prodotti da glaciazioni millenarie, al clima ventilato e temperato, e, non per ultimo, anche al paesaggio, vario, dolce e straordinariamente bello. Nel 1967 i suoi vini, fra i primi in Italia, ottengono la Denominazione d’Origine Controllata.

Franciacorta: un territorio, un vino e un metodo di produzione.

LA FRANCIACORTA

1995 un anno storico

Una zonazione vitivinicola più attenta porterà poi al riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata e Garantita: la DOC Terre di Franciacorta andrà ai Bianchi e ai Rossi; al vino rifermentato in bottiglia è invece riservata la DOCG Franciacorta.

Nasce così nel 1995 il primo e unico Brut italiano DOCG con obbligatorietà della rifermentazione naturale in bottiglia.

TENUTA MONTENISA

“In questa terra di grandi vini si coltiva la vite da sempre.”

LA FRANCIACORTA

“Curtes francae”

Forse è per questo che alcuni affermano che “Franciacorta” abbia origine da “Petite France”, nome affettuoso che le diede Carlo Magno!
Più probabilmente deriva da “curtes francae”, una corte monastica medievale che godeva di particolari franchigie.

LA FRANCIACORTA

Un metodo di produzione

La sua eccezionalità nella produzione di vini è dovuta al suolo ricco di minerali, fertile, ben drenato grazie ai ciottoli prodotti da glaciazioni millenarie, al clima ventilato e temperato, e, non per ultimo, anche al paesaggio, vario, dolce e straordinariamente bello. Nel 1967 i suoi vini, fra i primi in Italia, ottengono la Denominazione d’Origine Controllata.

Franciacortam un territorio, un vino e un metodo di produzione.

LA FRANCIACORTA

1995 un anno storico

Una zonazione vitivinicola più attenta porterà poi al riconoscimento della Denominazione di Origine Controllata e Garantita: la DOC Terre di Franciacorta andrà ai Bianchi e ai Rossi; al vino rifermentato in bottiglia è invece riservata la DOCG Franciacorta.

Nasce così nel 1995 il primo e unico Brut italiano DOCG con obbligatorietà della rifermentazione naturale in bottiglia.

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi